Buon 2019


Cari colleghi, Care colleghe,

il 2018 appena trascorso è stato un anno importante per la Nostra professione. Con il Decreto Ministeriale del 13 marzo 2018 si è dato il via, dal primo luglio, all’iscrizione dei Fisioterapisti all’interno dell’Ordine TSRM PSTRP. Fino alle votazioni e costituzioni delle Commissioni di Albo locali e nazionali, A.I.Fi continuerà a svolgere il proprio lavoro come Associazione Maggiormente Rappresentativa (AMR) per poi iniziare una nuova fase associativa come Società Tecnico Scientifica, come previsto dalla legge “ Gelli-Bianco”, partecipando così alla stesura delle linee guida e delle buone pratiche a cui il legislatore ha affidato un ruolo cruciale in termini di responsabilità sanitaria.

Purtroppo, la complessa situazione politica di fine anno, ci ha visto coinvolti in prima persona all’interno della manovra Finanziaria con una norma che rischia di aprire seriamente una grande sanatoria, riconoscendo e legalizzando chi ha esercitato abusivamente una professione, calpestando il nostro lavoro quotidiano, la nostra professionalità e mettendo a rischio la salute del cittadino.

È proprio in questo momento che come A.I.Fi. Umbria vi chiediamo di contribuire aiutandoci a far sentire la Nostra e la Vostra voce sui media, attraverso i cittadini e verso i sindacati.

Oggi più che mai, è necessario comprendere come la forza numerica sia necessaria per difendere e promuovere la nostra professione. Con la speranza di poter contare su un’Associazione Regionale numerosa, capace di difendere e promuovere la “VERA FISIOTERAPIA”, vi auguro un Buon Anno Nuovo, con l’augurio che questo 2019 sia ricco di successi professionali e di soddisfazioni nella vita privata.

Il Presidente A.I.Fi Umbria

Andrea Raschi